Home Page
Materiale homebrewing
Concorsi
Ricette
Eventi
News
Sondaggi
Archivio
Come partecipare
Contattaci
Download MegaFaq
Versione solo testo in un unico file (228kb)
Versione 2.1 in PDF (1.524kb)
Versione 2.1 in PDF, versione "leggera", stesso testo, grafica semplice (251kb)
Download MiniFaq
Versione solo testo in un unico file (22kb)
IHB MegaFaq
Introduzione
Attrezzatura e preparazione
Grani ed altri ingredienti fermentabili
Filtraggio
Formule
Lievito-uso
Lievito-tipologie
Priming, la carbonazione naturale
Il luppolo, l'amaro e le IBU
Autocostruzione ed altro
Coltivazione del luppolo
Dizionario
Libri
Ricette (Estratto)
Ricette (All-Grain)
Software

BANNER:
Ricerca
Chiave di ricerca
Ricerca
Autenticazione
Login
Password
Accedi
Se non sei registrato clicca qui.
SONDAGGIO:
Nessun sondaggio attivo
Per votare il sondaggio occorre essere registrati a HobbyBirra
Per accedere alla chat occorre essere registrati a HobbyBirra
<< torna alla pagina precedente
Gradazione

Esistono diverse scale per misurare la "forza" di una birra
Bisogna distinguere tra gradazione saccarometrica e contenuto alcolico, infatti le due grandezze non sono correlate in modo proporzionale

La gradazione saccarometrica misura la quantita' di zuccheri prima della fermentazione. Ecco le principale scale:
Plato (o gradi saccarometrici in peso) sono % in peso, nel senso di peso di zuccheri nel *peso* di mosto
1 Plato= 10 gr di zuccheri in 1 Kg di mosto
In Italia si usano piu' spesso i saccarometrici in *volume* (nel seguito, Svol)
1 gradi sacc. vol.= 10 gr di zuccheri in 1 *litro* di mosto

Poiche' lo zucchero disciolto in acqua ha un peso specifico maggiore di uno (circa 1.6) ne consegue che misurando la densita' del mosto di birra si puo' risalire al suo contenuto zuccherino.
In alcuni paesi si usa direttamente la densita' (D) come scala di gradaz. sacc., anzi per convenzione si usa la densita' moltiplicata per mille, detta OG (Original Gravity)
OG=D*1000

Si puo' facilmente dimostrare che in realta' e' la *differenza* di densita' del mosto rispetto a 1 (densita' dell'acqua) ad essere in relazione con il contenuto zuccherino. Piu' precisamente, questa differenza e' proporzionale alla gradazione sacc. in *volume* [1]. Se ragioniamo in termini di OG, allora quello che interessa e' OG-1000, che indicheremo con "Punti di OG" o OGp
La relazione e':
Svol=OGp/3.83

La relazione di Svol e Plato e' evidente, se si tiene conto che un litro di mosto pesa esattamente D*1Kg, quindi:
Plato=Svol/D

Per passare direttamente da OG a Plato metto insieme le due formule



(Personalmente trovo piu' semplice applicare le due formule una per volta)

Riassunto

Plato= Svol/D
Svol= Plato*D



OGp= 3.83*Svol OG= 3.83*Svol + 1000



Approssimazione: Plato=OGp/4
(imprecisa per valori alti)

ESEMPIO

Dato: OG=1050 (D=1.050 OGp=50)

50/3.83=13.05 (sacc in volume)

13.05/D= 13.05/1.050=12.4 (sacc in peso ovvero Plato)

(facendo direttamente 50/4=12.5 si ha una discreta approssimazione)
Copyright 2006 HobbyBirra - All Right Reserved
Realizzato da: Billy, Zurgo e Spaghetto